Di seguito sono riportate le informazioni acquisite su PHILIPS ELECTRONICS NEDERLAND B.V., che non è ancora inclusa nel nostro perimetro di ricerca.

Per richiedere una valutazione di questa azienda e l'inserimento nel Ranking OpenCorporation o se hai dati ulteriori, diversi e più aggiornati di quanto pubblicato in questa scheda aziendale OpenCorporation, scrivi a info@opencorporation.org così che il nostro team possa tenerne conto.

Aggiornato il 31 marzo 2022

Descrizione attività
(disponibile solo in inglese)

Other research and experimental development on natural sciences and engineering (NACE2 7219)

This company engages as a laboratory providing research and development services. It was incorporated in 1933 and has its registered business office based in Eindhoven, Netherlands.The company conducts research in the areas of materials and process technologies, IC design, display systems and personal care, access and interaction systems, storage systems, and information and software technology. Its research areas also include system architecture for distributed home networking for consumer electronics devices, information and data management in such systems, and audio/video content analysis technologies. In addition, the company operates as a subsidiary of Koninklijke Philips Electronics NV, a Netherlands-based parent company of the Philips Group (Philips) which operates within three main business sectors, such as healthcare, consumer lifestyle and lighting, as well as through the group management and services sector.

  • PHILIPS ELECTRONICS NEDERLAND B.V.

  • Netherlands (NL)
  • Tipo di azienda: Corporate
  • Impresa controllante: KONINKLIJKE PHILIPS N.V.
  • Amministratore Delegato (CEO): Ms Ma De Groot
  • Compenso Amministratore Delegato: N/D
  • Sito web: www.philips.nl

Parametri finanziari

Numero di dipendenti

N/D
N/D
N/D
N/D

Fatturato 1

N/D
N/D
N/D
N/D

EBIT 1

N/D
N/D
N/D
N/D

EBITDA 1

N/D
N/D
N/D
N/D

1 numeri espressi in milioni

  • RepRisk indicator (ultimo mese):  N/D

Dialogo sociale

  • Transnational Corporate Agreement (TCA): N/D
  • Global Framework Agreement (GFA): N/D
  • Societas Europaea (SE): N/D
  • Bangladesh Accord: N/D

Comitati Aziendali Europei

  • CAE: N/D

Standard e certificazioni

  • Global Compact: N/D
  • CDP (Carbon Disclosure Project): N/D
  • Modern Slavery Statement: N/D
  • Transparency Index: N/D
  • SA8000 Social Accountability: N/D
  • Bilancio Integrato: N/D
  • ISO26000: N/D
  • Linee Guida Ocse: N/D
  • Social Development Goals (SDGs): N/D

Certificazione Global Reporting Initiative

  • Global Reporting Initiative standards: N/D
  • Global Reporting Initiative GRI G4: N/D

Altre dichiarative aziendali

  • Responsabilità sociale d'impresa:
    N/D
  • Accessibilità: N/D

Policy

  • Policy sulla formazione: N/D
  • Policy a tutela del diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro dove opera l'azienda: N/D
  • Policy a tutela del diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro lungo filiera: N/D
  • Policy sulla diversità: N/D

Dichiarazioni universali

Dichiarazioni e trattati riconosciuti dal paese in cui l'azienda ha la sede legale

  • Dichiarazione universale dei Diritti Umani:
  • Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU):
  • Carta dei Diritti Fondamentali dei Lavoratori CDFL (Carta di Strasburgo 1989):
  • Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea CDF UE (Carta di Nizza 2000):
  • Trattato sul funzionamento dell'Unione europea TFUE:
  • Sede legale in un Paese OCSE:
  • ILO C029 - Forced Labour Convention, 1930 (No. 29):
  • ILO C087 - Freedom of Association and Protection of the Right to Organise Convention, 1948 (No. 87):
  • ILO C098 - Right to Organise and Collective Bargaining Convention, 1949 (No. 98):
  • ILO C100 - Equal Remuneration Convention, 1951 (No. 100):
  • ILO C105 - Abolition of Forced Labour Convention, 1957 (No. 105):
  • ILO C111 - Discrimination (Employment and Occupation) Convention, 1958 (No. 111):
  • ILO C138 - Minimum Age Convention, 1973 (No. 138):
  • ILO C182 - Worst Forms of Child Labour Convention, 1999 (No. 182):

Direttive applicate alle sedi nella UE 27

  • D. 80/987/EEC:
  • D. 89/391/EEC:
  • D. 98/59/EC:
  • D. 2000/43/EC:
  • D. 2000/78/EC:
  • D. 2001/23/EC:
  • D. 2001/86/EC del Consiglio:
  • D. 2002/14/EC:
  • D. 2002/73/EC:
  • D. 2003/72/EC del Consiglio:
  • D. 2005/56/EC del PE e del Consiglio:
  • D. 2009/38/EC:
  • D. 2004/25/EC:
  • D. 2011/35/EU:

Presenza nei principali ranking

  • Global 100 Most Sustainable Corporations: N/D
  • Global CSR Rep Trak 100: N/D
  • BrandZ Top 100 Most Valuable US Brands: N/D
  • The Worlds Best Multinational Workplaces: N/D
  • The Gartner Supply Chain Top 25: N/D
  • The Worlds Most Innovative Companies: N/D
  • The Diversity Inc Top 50 Companies: N/D
  • Best Global Websites: N/D
  • Green Ranking Global Top 500: N/D
  • Green Ranking Global Top 100: N/D

Sindacati di riferimento


Ultime news su philips electronics nederland b.v.

11 marzo 2020 - 12:00

Coronavirus, Arcuri commissario: accentrerà gli approvvigionamenti di ventilati polmonari

Arcuri ha già dato mandato alla Siare Engineering, l’unica azienda italiana che li fabbrica, a raddoppiare la produzione a Bologna, da 200 a 500 al mese per gestire il probabile picco dei contagi che si verificherà nelle prossime due settimane. Si coordinerà con la Consip, la centrale acquisti della pubblica amministrazione, con una visione industriale viste le dimensioni della pandemia acquisendo forniture dall’estero. Il bando Consip prevede l’acquisto di 5 mila apparecchi realizzati da pochi produttori come l’americana Medtronic, la Philips e le tedesche Drager e Maquet.

11 marzo 2020 - 12:00

Coronavirus, Arcuri commissario: accentrerà gli approvvigionamenti di ventilati polmonari

Arcuri ha già dato mandato alla Siare Engineering, l’unica azienda italiana che li fabbrica, a raddoppiare la produzione a Bologna, da 200 a 500 al mese per gestire il probabile picco dei contagi che si verificherà nelle prossime due settimane. Si coordinerà con la Consip, la centrale acquisti della pubblica amministrazione, con una visione industriale viste le dimensioni della pandemia acquisendo forniture dall’estero. Il bando Consip prevede l’acquisto di 5 mila apparecchi realizzati da pochi produttori come l’americana Medtronic, la Philips e le tedesche Drager e Maquet.