Di seguito sono riportate le informazioni acquisite su DAVIDE CAMPARI-MILANO N.V., che non è ancora inclusa nel nostro perimetro di ricerca.

Per richiedere una valutazione di questa azienda e l'inserimento nel Ranking OpenCorporation o se hai dati ulteriori, diversi e più aggiornati di quanto pubblicato in questa scheda aziendale OpenCorporation, scrivi a info@opencorporation.org così che il nostro team possa tenerne conto.

Aggiornato il 31 marzo 2022

Descrizione attività
(disponibile solo in inglese)

Distilling, rectifying and blending of spirits (NACE2 1101)

This company is engaged in the manufacture and distribution of alcoholic and non-alcoholic beverages. It was established in 1862 and conducts business from its registered head office located in Sesto San Giovanni, Italy. The company’s product portfolio includes aperitifs, whisky, tequila, vodka, rum, sparkling wines, gin, liqueurs, ready to drink and still wines. It markets products under Cinzano, SKYY Vodka, Aperol, Campari, Bulldog, Grand Marnier, Appleton Estate, and Wild Turkey brands. The company operates manufacturing plants in Italy, Brazil, Mexico, Australia, Argentina, Greece, Jamaica, France, Scotland, United States, and Canada.The company has business presence in the Americas, Southern Europe, the Middle East and Africa, Asia-Pacific, and Northern, Central and Eastern Europe.

  • DAVIDE CAMPARI-MILANO N.V.

  • Italy (IT)
  • Tipo di azienda: Corporate
  • Impresa controllante: DAVIDE CAMPARI-MILANO N.V.
  • Amministratore Delegato (CEO): Mr Luca Garavoglia
  • Compenso Amministratore Delegato: N/D
  • Sito web: www.camparigroup.com/it

Parametri finanziari

Numero di dipendenti

N/D
N/D
3,701
3,625

Fatturato 1

N/D
N/D
2
2

EBIT 1

N/D
N/D
378
349

EBITDA 1

N/D
N/D
457
405

1 numeri espressi in milioni

  • RepRisk indicator (ultimo mese):  N/D

Dialogo sociale

  • Transnational Corporate Agreement (TCA): N/D
  • Global Framework Agreement (GFA): N/D
  • Societas Europaea (SE): N/D
  • Bangladesh Accord: N/D

Comitati Aziendali Europei

  • CAE: N/D

Standard e certificazioni

  • Global Compact: N/D
  • CDP (Carbon Disclosure Project): N/D
  • Modern Slavery Statement: N/D
  • Transparency Index: N/D
  • SA8000 Social Accountability: N/D
  • Bilancio Integrato: N/D
  • ISO26000: N/D
  • Linee Guida Ocse:
  • Social Development Goals (SDGs): N/D

Certificazione Global Reporting Initiative

  • Global Reporting Initiative standards: N/D
  • Global Reporting Initiative GRI G4: N/D

Altre dichiarative aziendali

  • Responsabilità sociale d'impresa:
    N/D
  • Accessibilità: N/D

Policy

  • Policy sulla formazione: N/D
  • Policy a tutela del diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro dove opera l'azienda: N/D
  • Policy a tutela del diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro lungo filiera: N/D
  • Policy sulla diversità: N/D

Dichiarazioni universali

Dichiarazioni e trattati riconosciuti dal paese in cui l'azienda ha la sede legale

  • Dichiarazione universale dei Diritti Umani:
  • Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU):
  • Carta dei Diritti Fondamentali dei Lavoratori CDFL (Carta di Strasburgo 1989):
  • Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea CDF UE (Carta di Nizza 2000):
  • Trattato sul funzionamento dell'Unione europea TFUE:
  • Sede legale in un Paese OCSE:
  • ILO C029 - Forced Labour Convention, 1930 (No. 29):
  • ILO C087 - Freedom of Association and Protection of the Right to Organise Convention, 1948 (No. 87):
  • ILO C098 - Right to Organise and Collective Bargaining Convention, 1949 (No. 98):
  • ILO C100 - Equal Remuneration Convention, 1951 (No. 100):
  • ILO C105 - Abolition of Forced Labour Convention, 1957 (No. 105):
  • ILO C111 - Discrimination (Employment and Occupation) Convention, 1958 (No. 111):
  • ILO C138 - Minimum Age Convention, 1973 (No. 138):
  • ILO C182 - Worst Forms of Child Labour Convention, 1999 (No. 182):

Direttive applicate alle sedi nella UE 27

  • D. 80/987/EEC:
  • D. 89/391/EEC:
  • D. 98/59/EC:
  • D. 2000/43/EC:
  • D. 2000/78/EC:
  • D. 2001/23/EC:
  • D. 2001/86/EC del Consiglio:
  • D. 2002/14/EC:
  • D. 2002/73/EC:
  • D. 2003/72/EC del Consiglio:
  • D. 2005/56/EC del PE e del Consiglio:
  • D. 2009/38/EC:
  • D. 2004/25/EC:
  • D. 2011/35/EU:

Presenza nei principali ranking

  • Global 100 Most Sustainable Corporations: N/D
  • Global CSR Rep Trak 100: N/D
  • BrandZ Top 100 Most Valuable US Brands: N/D
  • The Worlds Best Multinational Workplaces: N/D
  • The Gartner Supply Chain Top 25: N/D
  • The Worlds Most Innovative Companies: N/D
  • The Diversity Inc Top 50 Companies: N/D
  • Best Global Websites: N/D
  • Green Ranking Global Top 500: N/D
  • Green Ranking Global Top 100: N/D

Sindacati di riferimento


Ultime news su davide campari-milano n.v.

18 marzo 2020 - 12:00

Sede in Olanda, Campari si cautela dal rischio che Covid-19 gonfi i recessi e il titolo vola

Campari si attrezza contro il rischio che i recessi affondino l’annunciata operazione di trasferimento della sede legale in Olanda, che dovrà essere approvata dall’assemblea dei soci il 27 marzo. E il mercato apprezza, con il titolo in crescita con punte di oltre il 10%, in forte recupero dopo i ribassi dei giorni scorsi a causa del congelamento della vita sociale imposto dai protocolli per fermare l’avanzata del Coronavirus.

18 febbraio 2020 - 12:00

Campari sposta la sede legale in Olanda, utile a 308 milioni

Il gruppo Davide Campari chiude il 2019 con un fatturato di 1,842 miliardi e un utile di 308 milioni (0,055 euro il dividendo per azione proposto, in crescita del 10% sull’anno precedente), e annuncia l’intenzione di trasferire in Olanda la sede legale (mantenendo quella fiscale in Italia). Una scelta, spiegano gli amministratori, legata alla volontà di proseguire nel percorso di crescita per linee esterne, potenziando inoltre il sistema di voto maggiorato.