[this article is available in italian only]

UN’ALTRA STIMA DELL’IRES – il centro studi Cgil – dell’Emilia Romagna sostiene che sono oltre 800 mila le imprese rimaste aperte, ovvero il 39,9% sul totale delle imprese monitorate a livello nazionale. «La mappa dell’Italia mostra come la quota di imprese aperte sul totale vari dal 25,7% al 50% con percentuali più alte nelle regioni del Sud Italia, riflettendo differenti strutture del sistema produttivo», illustra il ricercatore Davide Dazzi.

Continua a leggere su Il Manifesto


Tuesday, 24 March 2020